AUDI- La tecnologia ibrida debutta sulla A7

2018-audi-a7-sportback-8

2019-audi-a7-4Dopo averlo montato sull’ammiraglia A8 e reso disponibile su alcune varianti di A4 e A5, l’Audi offrirà il proprio sistema mild-hybrid anche sulla nuova Audi A7 (qui le nostre prime impressioni di guida), in abbinamento al 3.0 TFSI da 340 CV.
Come per la sorellona A8, tale soluzione sfrutta una rete di bordo a 48 Volt e comprende una batteria compatta agli ioni di litio abbinata a uno starter-alternatore. In pratica, quando il conducente toglie il piede dall’acceleratore, a una velocità compresa tra 55 e 160 km/h la vettura “veleggia” a motore spento fino a un massimo di 40 secondi. Inoltre, il sistema a 48 Volt garantisce una potenza di recupero fino a 12 kW.
Riduzione dei consumi e agevolazioni fiscali. La riduzione dei consumi che, stando alla Casa, può arrivare fino a 0,7 litri di carburante ogni 100 chilometri, si affianca a una serie di benefici. In molte regioni, per esempio, sono previste specifiche agevolazioni per il pagamento del bollo. Il rafforzamento della famiglia mild-hybrid si affianca a una serie di proposte realizzate dalla Casa per ottenere una mobilità maggiormente ecosostenibile, fra cui il sostegno al progetto Eva+ e l’accordo con Enel per la fornitura dei servizi legati all’acquisto della e-tron.

Postato il 23 febbraio

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi